Il gioco d’azzardo vietato alla radio

E’ stato annunciato l’avvio di una nuova fase di sensibilizzazione della maggioranza che governa la Regione Veneto in merito alla questione delle slot machine a mezzo di una campagna di spot radiofonici.

Per il gioco non c’è veramente tregua, ogni Regione “fa il suo” in attesa che il Governo -qualunque sia- si schieri e faccia “qualcosa” a livello nazionale, e quindi ogni Amministrazione si sente “autorizzata” ad affrontare la delicata questione del gioco pubblico, delle slot machine, delle distanze dai luoghi sensibili alla propria maniera cercando di tutelare al meglio il territorio che -secondo i detrattori- viene invaso da sale da gioco, macchinette per divertimento, disagi da gioco patologico.

Ogni iniziativa presa viene portata avanti -si spera con coscienza e non solo per “partito preso”- per cercare di rispondere alle “migliaia di domande” che i cittadini si pongono relativamente al gioco d’azzardo lecito.

Domani, verrà discussa alla Commissione Commercio della Regione Veneto una proposta di legge sul gioco patologico ed il suo presentatore Stefano Valdegamberi la supporterà con una campagna di spot radiofonici: dal prossimo lunedì verranno trasmessi spot su alcune emittenti radiofoniche regionali che proporranno ciò che è stato già messo in atto in Lombardia cioè una regolamentazione ed una limitazione alla presenza delle slot machine nei locali pubblici: Si pubblicizzerà, quindi, via radio uno sgravio fiscale a favore di chi non ospita nei propri locali slot machine e videopoker e maggiori tassazioni per chi invece li ospita. Tutto il mondo (Regione) è Paese?

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
marzo 2, 2014 by : • Nessun commento
Federico Novelli

More About

Caporedattore di Casinoliveitalia.com

View Posts - Visit Website

Comments are closed.