Quando il gioco d’azzardo diventa un’opportunità

Demone od opportunità: questo è il vero problema del gioco. Ci si sta interrogando da un bel po’ di tempo e le risposte ahimè tardano ad arrivare. In Italia gli Enti locali stanno vivendo un periodo di “caccia alle streghe” (relativamente al gioco) per via di tanti annunci mai eseguiti e di eventuali allargamenti di autonomie che tardano ad arrivare e sembra, quindi, che sia indispensabile per gli Enti trovare quelle energie necessarie per farsi avanti e riproporsi in nuovi ruoli.

Da un paio d’anni a questa parte assistiamo a queste evoluzioni e cambiamenti da quando ad un presunto allarme ludopatia (di cui è giusto che si faccia carico il servizio sanitario nazionale) fa da contraltare un intervento sempre maggiore degli enti locali nel mondo del gioco d’azzardo pubblico. Demone da combattere ed eliminare, quindi, oppure un’opportunità reale da sfruttare? I giochi sarebbero proprio un bottino “goloso”…..

Queste considerazioni possono essere portate anche dalla notizia secondo la quale il Presidente della Provincia di Trento (quindi una provincia autonoma e quindi con le stesse prerogative anche normative delle regioni) nel rispondere ad una interrogazione ha accusato l’ufficio territoriale di AAMS di non aver fornito informazioni riguardo il gettito erariale.

Per questo quindi secondo il Presidente della Provincia di Trento sarebbero da affidare alla provincia le funzioni statali delle agenzie fiscali nazionali e quindi la Provincia potrebbe chiedere di fare sostanzialmente le veci di AAMS sul territorio anche per avere in mano i dati “effettivi” e realistici del settore.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
giugno 4, 2014 by : • Nessun commento
Federico Novelli

More About

Caporedattore di Casinoliveitalia.com

View Posts - Visit Website

Comments are closed.