Unione Europea: Il gioco d’azzardo è garantito

Il mercato dei servizi di gioco d’azzardo online nell’Unione Europea deve essere ben garantito, bel regolato, per tutti: questo era l’intendimento che il lancio del Libro Verde sul gioco d’azzardo online in Europa all’inizio del 2011 si augurava e la Commissione Europea era chiamata a “garantirne l’applicazione”.Gli intenti a livello europeo non erano quelli riguardanti la liberalizzazione del mercato, ma esclusivamente l’applicazione corretta della regolamentazione dei servizi del gioco e questo risultato primario non ha avuto progressi interessanti.

La Commissione si è quasi esclusivamente impegnata ad instaurare procedure di infrazione contro gli Stati membri che cercano di raggiungere questo obiettivo attraverso una legislazione nazionale, invece dovrebbe essere concentrata su altro, in un raggio più largo e ampio, ma sopratutto nell’applicazione della regolamentazione dei servizi del gioco online.

Ci si domanda se le procedure di infrazione instaurate recentemente sono tutte basate su denuncia, ci si domanda contro quali Stati membri ci siano denunce pendenti per quanto riguarda appunto la regolamentazione del gioco d’azzardo oppure per eventuali violazioni del Tfue. Ed ancora ci si domanda quante denunce questi Stati membri abbiano ricevuto da parte della Commissione e quando saranno depositate.

Ci sono anche indagini in corso su altri Stati Membri che potrebbero portare ad una procedura di infrazione prima della fine del 2014? Le lamentele provengono da operatori privati che operano negli Stati membri, ma che non hanno la licenza richiesta? Quindi, tante sono le domande che vengono fatte alla Commissione Europea ma l’unica risposta che si è ottenuta è che la Commissione ha indicato che tutti i reclami saranno esaminati e valutati.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail
febbraio 6, 2014 by : • Nessun commento
Federico Novelli

More About

Caporedattore di Casinoliveitalia.com

View Posts - Visit Website

Comments are closed.